GRUPPO SOL - RIORGANIZZAZIONE DEL NETWORK E DEL MAGAZZINO DI DISTRIBUZIONE

Il gruppo Sol sceglie Simco per riorganizzare il network e progettare il magazzino di distribuzione.

Il Gruppo SOL, fondato nel 1927, opera nel settore della produzione, ricerca applicata e commercializzazione dei gas tecnici (industriali, puri e medicinali), nel settore dell'assistenza medicale a domicilio e in quello della saldatura. SOL è oggi una multinazionale presente in 20 paesi europei e in India, con 518 milioni di euro di fatturato (consolidato anno 2010) e oltre 2100 dipendenti.

Il business italiano è basato anche sulla vendita di prodotti d’acquisto che sono complementari alla fornitura del gas; questo settore, che opera attraverso i canali distributivi SOL e Vivisol (area dell’assistenza medica a domicilio), si è sviluppato costantemente nel tempo sino a raggiungere un fatturato molto significativo. 

In Italia il Gruppo dispone di numerosi Presidi Territoriali che garantiscono il servizio a livello locale e vengono alimentati per quanto concerne i materiali (no gas) da un magazzino centralizzato. Sol ha chiesto a Simco di sviluppare un’analisi ed un progetto finalizzati a verificare la congruità dimensionale ed operativa del magazzino esistente e la correttezza delle modalità di rifornimento dei Presidi Territoriali.

sol network1.jpg  

Il risultato dello Studio si è concretizzato nelle seguenti principali indicazioni:

  • Necessità di realizzare un nuovo magazzino che disponesse di una superficie doppia di quella esistente, equipaggiato con attrezzature tradizionali di movimentazione e stoccaggio (fatto salvo il reimpiego di due armadi automatici a piani traslanti), ma dotato di un buon software specifico per la gestione operativa (WMS).
  • Modificare la modalità di approvvigionamento e consegna ai Presidi Territoriali delle commesse e dei prodotti fuori catalogo.
  • Effettuare, quando possibile, consegne dirette ai clienti o agli installatori.
  • Migliorare la rotazione delle merci.
  • Gestire KPI logistici per la verifica delle prestazioni del Magazzino Centrale e dei Presidi Territoriali

Sulla base delle sopraelencate raccomandazioni e di altri parametri connessi con la valutazione degli investimenti da sostenere, dei saving che si sarebbero potuti ottenere, della rispondenza della nuova configurazione logistica dei materiali alle aspettative di sviluppo, la Direzione del Gruppo ha deciso di dare attuazione al progetto ed ha commissionato a Simco la realizzazione delle attività di progettazione di dettaglio e di Project Management.

Dopo una attenta ricerca di locali adeguati (per localizzazione, dimensione,  caratteristiche generali dell’immobile) si è sviluppato il progetto di dettaglio adattando le soluzioni identificate durante lo Studio di Fattibilità ai vincoli fisici del nuovo magazzino e delle aree esterne (circolazione, parcheggi e piazzale per gli autocarri).

Il nuovo layout ha previsto lo sviluppo di un flusso delle merci ad “U” utilizzando due ampi portoni, non contigui, che si affacciano sul piazzale; le merci in ingresso, dopo essere state opportunamente controllate, vengono indirizzate alle varie zone del magazzino (porta pallet, minuterie manuale, minuterie armadi automatici) oppure parcheggiate in una specifica zona dedicata alla procedura di transit point.

La zona delle spedizioni è invece attrezzata con una zona di controllo, pesatura e filmatura delle unità di carico in uscita.

Tutte le operazioni sono supportate da un sistema di gestione operativa che si basa sull’utilizzo di terminali palmari in RF e sulla lettura dei bar code identificativi dei prodotti e delle locazioni

Dopo questo intervento, che ha rimosso i punti di debolezza della situazione precedente, il Gruppo Sol ha potuto sviluppare nuove attività a valore aggiunto e i processi di magazzino sono stati realizzati con lead time più brevi e con un maggiore livello di produttività e di accuratezza.

La nuova realizzazione della Sol dimostra come l’organizzazione di un magazzino anche di “dimensioni non rilevanti” debba essere sempre affrontata con un approccio professionale qualificato e neutrale al fine di poter cogliere tutte le opportunità di miglioramento nell’ambito dell’intera Supply Chain, senza condizionamenti preconcetti che possono guidare verso soluzioni predefinite.

sol network2.jpg

Articoli Network